Vertenza ex Alcoa: incontro oggi al Mise. Prossimo appuntamento il 3 maggio sul Piano industriale

Cagliari, 09 aprile 2018


Si è svolto oggi presso il Ministero dello Sviluppo Economico un incontro sulla vertenza dell’ex impianto Alcoa di Portovesme. Presenti i vertici di Sider Alloys con l’ad Giuseppe Mannina, il Ministro Carlo Calenda, il presidente della Regione Sardegna Francesco Pigliaru, il commissario del Piano Sulcis Salvatore Cherchi, e Fim, Fim e Uilm.

Il Ministro Calenda in apertura dell’incontro ha confermato la partecipazione di Invitalia con il 20% nel capitale societario di Sider Alloys. In merito Invitalia sta lavorando alla perizia per valutare il valore totale dell’azienda per poi finalizzare la sua entrata nell’azionariato. Sempre il Ministro ha confermato la partecipazione con una quota del 5% delle azioni totali della società dei lavoratori agli utili dell’impresa. La quota di partecipazione annuale sarà simbolica; mentre – ed è questa la novità - un rappresentante dei lavoratori parteciperà nel Consiglio di Sorveglianza.

Per il Segretario generale della Fim Cisl Marco Bentivogli: l’apertura alla partecipazione in questi termini e con queste modalità rappresenta una novità assolutamente positiva. E’ la prima volta che questo accade nel nostro Paese ed apre spazi inediti sul ruolo del sindacato e dei lavoratori dentro l’impresa. Dovremmo ora insieme capire le modalità e gli aspetti giuridici, ma l’industria del futuro per essere sostenibile e competitiva, non può non prevedere la partecipazione del lavoro organizzato e dei lavoratori alla gestione strategica dell’impresa. La cultura partecipazione e condivisione, in questo senso come avviene in Germania e nei paesi Scandinavi, è la riprova che la partecipazione rende le imprese più solide economicamente e più sostenibili socialmente. Dobbiamo trovare la nostra strada alla partecipazione e ci sembra forviante e inadeguato lo scetticismo che una parte del sindacato ha immediatamente manifestato - ed è ancora più grave prediligere le nazionalizzazioni ad un ruolo strategico e partecipativo dei lavoratori.

Il prossimo 3 maggio è previsto un nuovo incontro presso il MiSE per aprire la discussione del Piano Industriale, per quella data verrà analizzata la bozza di contratto per l'entrata di Invitalia nel capitale societario della Sider Alloys e conseguenzialmente dei lavoratori con il 5%, mentre Governo e Regione forniranno le risposte in merito al rifinanziamento degli ammortizzatori sociali per il secondo semestre 2018.   






Articoli correlati:


La Sardegna ha bisogno di un programma adeguato di opere infrastrutturali necessarie a contenere il degrado idrogeologico, ma anche di strumenti di govern    ...continua






“Il rilancio del settore edile è la condizione primaria per creare nuove opportunità occupazionali in Sardegna”. Il segretario generale della Filca-Cisl, G    ...continua






Investire sui centri per l'impiego e' molto importante. Ma puo' rivelarsi inutile se poi non ci sono posti di lavoro da offrire. E questo e' il rischio che    ...continua