home page
dies agenzia giornalistica della CISL sarda
   
   
   


L'unione sindacale regionale (USR)
Le federazioni regionali di categoria
Gli enti
I coordinamenti
   
Patronato: INAS
Formazione professionale: IAL Sardegna
Difesa dei consumatori: ADICONSUM
Turismo e tempo libero: ETSI
L'assistenza agli inquilini: SICET
Cooperazione e imprenditorialità: CENASCA
Assistenza fiscale: CAAF

227/2010
Vertenza entrate. Il 17 dicembre 2010 e il 21 gennaio 2011 Cgil Cisl Uil di nuovo in piazza


Cagliari - Prima un sit-in – il 17 dicembre 2010 - dei gruppi dirigenti e dei delegati davanti al Consiglio regionale, poi, il 21 gennaio 2011, una grande manifestazione di popoloa Cagliari. E’ la risposta delle segreterie regionali di Cgil, Cisl e Uil alla mancata rinegoziazione del Patto di stabilità. «Aveva ragione il sindacato – dicono i segretari generali Enzo Costa, Mario Medde e Francesca Ticca -nel sollecitare alla Regione iniziative adeguate alla gravità dei problemi. Infatti, la loro mancata risoluzione comporta oggi pesanti difficoltà per rilanciare lo sviluppo e il lavoro in Sardegna».
Ora ci si trova di fronte ad una situazione sociale drammatica e a una crisi produttiva senza precedenti, ma con risorse finanziarie del tutto insufficienti e con una capacità di spesa della Regione ridotta a zero.
«A fronte di tutto ciò – aggiungono i tre sindacalisti - il dibattito in Consiglio regionale, relativamente alla manovra finanziaria per il 2011, dimostra quanto dirompente sia per chi vuole seriamente programmare lo sviluppo l’assenza di risorse finanziarie dovute dallo Stato alla Regione e ad oggi negate. Appare dunque non solo impraticabile ma per niente condivisibile distogliere risorse finanziarie dal bilancio regionale per sostituirsi agli impegni disattesi dallo Stato».
Per questi motivi, anche di fronte ad un’insufficienza delle azioni messe in campo dalla Regione, CGIL CISL UIL della Sardegna hanno deciso, in continuità con la manifestazione del 25 settembre 2010 a Oristano e con l’incontro del 3 dicembre tra segreterie regionali, Parlamentari e Capi gruppo in Consiglio regionale, di avviare la mobilitazione dei lavoratori e dei pensionati organizzando un sit-in dei gruppi dirigenti e dei delegati presso il Consiglio regionale per il giorno 17 dicembre 2010 con inizio alle ore 10 e una grandemanifestazione di popolo da tenersi a Cagliari il 21 gennaio 2011. Il sit-in del 17 dicembre prevede una conferenza stampa, proprio di fronte al palazzo del Consiglio, e l’incontro con i Capi gruppo.

home page